Centralpark-entreprises

Centralpark-entreprises

Fucile oleopneumatico scaricare

Posted on Author Meztisho Posted in Multimedia

Scaricare e ripompare il fucile. centralpark-entreprises.com › Forum › Attrezzature › Fucili Oleopneumatici › Scaricare e ripompare il. Scaricare e caricare il fucile, Cyrano Evo HF Fucili Oleopneumatici Per scaricare, premi la sferetta con uno stuzzicandenti a cui tagli con una Per non sporcarti di olio, prima di tutto tieni il fucile con la testata verso il basso. centralpark-entreprises.com › › Forum Attrezzature. Scaricare L'oleopneumatico?? - posted in Forum Attrezzature: Ciao a tutti,Mi sapete dire se è bene scaricare l'aria del fucile se non viene usato.

Nome: fucile oleopneumatico scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 12.79 Megabytes

Visualizzazioni Transcript 1 Caricare un fucile subacqueo oleopneumatico, senza fatica e in sicurezza Stanco di mettere mano alla "pompetta" per la ricarica dei fucili sub, che comporta sudore e fatica, e ritrovandomi tra le mani un paio di bombolini da sub ed altri accrocchi vari, ho deciso di costruire un sistema che mi permettesse di compiere questa operazione in maniera sicura, senza fatica e raggiungendo esattamente la pressione desiderata.

Si potrebbe caricare il fucile collegandolo direttamente alla bombola da sub per mezzo di un raccordo dotato di manometro mi pare che Mares lo abbia prodotto. Dopo un po di ricerche l ho recuperato da un amico saldatore.

E qui il primo problema da risolvere, la filettatura dell'attacco in ingresso si è rivelata incompatibile con quelle delle attrezzature sub. Smontato il raccordo di ingresso al riduttore, ho rifatto la filettatura in maniera da poterlo collegare ad una frusta per travaso tra bombole da sub frusta HP. Serve anche un'altra frusta per collegare la valvola sull uscita di bassa pressione con il sistema di caricamento del fucile. Ho assemblato il riduttore con la frusta per la bombola sull ingresso ed un raccordo a T sull uscita.

Innanzi tutto diamo un occhiata a tutto il fucile e assicuriamoci che non ci siano anomalie tipo serbatoio ammaccato o altri pezzi vistosamente compromessi. Prima di passare allo smontaggio capovolgiamo il fucile con la volata verso il basso, in modo che l'olio contenuto all'interno si depositi nella zona bassa del serbatoio, questo eviterà di nebulizzare l'olio quando premeremo sulla valvola.

Ora con una moneta o con un cacciavite smontiamo il tappo in plastica della valvola, sempre tenendo il fucile rivolto in basso. Osserviamo che sotto il tappo la valvola è pulita a parte un po di grasso protettivo Ora passiamo allo "sgonfiaggio" del fucile.

E qui il primo problema da risolvere, la filettatura dell'attacco in ingresso si è rivelata incompatibile con quelle delle attrezzature sub. Smontato il raccordo di ingresso al riduttore, ho rifatto la filettatura in maniera da poterlo collegare ad una frusta per travaso tra bombole da sub frusta HP.

Serve anche un'altra frusta per collegare la valvola sull uscita di bassa pressione con il sistema di caricamento del fucile. Ho assemblato il riduttore con la frusta per la bombola sull ingresso ed un raccordo a T sull uscita.

Su quest ultimo ho montato il manometro e, mediante raccordi con tenuta ad doppio anello conico, il primo spezzone di tubo. Altro raccordo a T con la valvola di carica del fucile e, per ultimo, il secondo spezzone di tubo inox e la valvolina di scarico della linea.

I raccordi a doppia tenuta conica Swagelok non hanno alcun problema di pressione, ne tantomeno il tubo di acciaio che ha diametro esterno 10 mm e cartella di spessore di 2 millimetri.

I raccordi a T sono quelli per linee idrauliche.

Tutte le categorie

Per meglio comprendere inserisco un paio di immagini di un giunto Swagelok. I più attenti noteranno che la filettatura per l accoppiamento con gli altri pezzi è conica, mentre la filettatura GAS è cilindrica.. Una novità mondiale!

Oltre tre centimetri e mezzo che con il pistone speciale diventano quattro! Dovrete rivedere i vostri parametri di valutazione sulle lunghezze effettive dei pneumatici, sugli ingombri!!! Per non parlare di un LG Manilu Revolution Centotredici che porta le sue prestazioni oltre un classico pneumatico da !!!

Il dente in acciaio inossidabile è durissimo e resistente, realizzato dal pieno, temprato a quasi 57 punti HRC. Anche in questo dettaglio la lavorazione è tutta a macchine CNC, il derlin si coniuga con la lega di alluminio in un insieme dinamico efficiente e strepitoso come livello costruttivo.


Nuovi articoli: