Centralpark-entreprises

Centralpark-entreprises

Scarico acqua caldaia

Posted on Author Tejas Posted in Multimedia

Oltre ad alcuni limiti riguardo lo scarico dei fumi esiste un altro aspetto da non sottovalutare dove scaricare l'acqua di condensa che produce la caldaia? Tutte le caldaie a condensazione devono essere collegate ad uno scarico della condensa residua di combustione, in accordo con la norma. La caldaia che ho appena installato scarica la condensa nel pluviale tramite il passaggio di quest'ultima in un filtro (detto comunemente. Uno dei problemi più spinosi nell'installazione di una caldaia a condensazione è senza dubbio l'installazione dell'apposita tubazione di scarico delle condense.

Nome: scarico acqua caldaia
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 44.30 Megabytes

Per via della normativa sull'efficienza energetica ormai in commercio sono presenti solo caldaie a condensazione. Oltre ad alcuni limiti riguardo lo scarico dei fumi esiste un altro aspetto da non sottovalutare Per evitare situazioni spiacevoli e trovarti a dover spendere ulteriori soldi per risolvere dei guasti, oggi vogliamo raccontarti quello che è successo con un nostro vero cliente, il Sig.

Presti, che ha dovuto fare una bella riparazione al suo impianto per aver trascurato l'aspetto dello scarico della condensa della sua caldaia. Il nostro cliente Sig. Presti aveva da qualche mese installato, tramite il suo installatore di fiducia, una nuova caldaia a condensazione.

La Caldaia a condensazione è obbligatoria?

Questo vale per tutte le caldaie fino a KW di potenza, indipendentemente dalla tecnologia che utilizzano. Questo parametro rende di fatto la caldaia a condensazione obbligatoria. Infatti, Sia le caldaie tradizionali a tiraggio che le caldaie a camera stagna non a condensazione sono al di sotto della soglia di efficienza media consentita.

La caldaia perde acqua: regolare bene la pressione dell’acqua

Vi sono alcuni accorgimenti legati alla canna fumaria e ai canali di scarico che possono rendere più adatte alcune posizioni e meno altre, ma se un installatore affermasse che è impossibile installare una caldaia a condensazione in una data abitazione, il consiglio più sensato sarebbe di sentire un altro installatore. Caldaia a condensazione interna o esterna La prima cosa da decidere è se installare la caldaia a condensazione in interno o in esterno.

A — le caratteristiche tecniche della caldaia a condensazione B — il tipo di caldaia a condensazione scelto Caratteristiche tecniche della caldaia a condensazione: quali influenzano le scelte di installazione Abbiamo descritto qui come funziona una caldaia a condensazione: il risparmio che produce è legato al recupero del calore presente nei fumi di combustione, e questo ha tre principali conseguenze.

La caldaia a condensazione necessita di condotti di scarico: il vapore acqueo durante la condensazione si trasforma in acqua.

Caldaia a condensazione: quando si può mettere al posto di un vecchio modello

Tipi di caldaia a condensazione: scegliere quello più adatto Esistono diversi tipi di caldaia a condensazione, ognuno di questi tipi condiziona dove installare la caldaia a condensazione. La caldaia murale a condensazione pone delle limitazioni sulla capienza del bollitore.

Vanno comunque considerate dimensioni e peso della caldaia a condensazione murale prima del montaggio a muro: ad esempio per famiglie numerose che vivano in ambienti piccoli, potrebbe servire una caldaia murale di grandi dimensioni, e bisogna verificare che i muri divisori siano in grado di supportare il peso. A questo argomento abbiamo dedicato un articolo sul nostro blog , che ti invitiamo a consultare.

E se, invece, la pressione della caldaia fosse troppo alta? Cosa potrebbe succedere, e cosa dovresti fare tu per ripristinare la situazione?

Continua a leggere. Pressione ideale della caldaia Ti abbiamo invitato a fare attenzione ad una pressione della caldaia troppo bassa o troppo alta, ma quali sono i valori minimi e massimi ideali da rispettare? In poche parole, a quanto deve essere impostata la pressione della caldaia per non avere problemi?

Beh, in linea di massima la pressione della caldaia dovrebbe oscillare tra 1. Inoltre, se la caldaia comincia ad avere qualche primavera, capita che la pressione si possa alzare a causa di piccole anomalie da verificare. Per sicurezza, controlla il manuale di istruzioni della tua caldaia per verificare il giusto settaggio.


Nuovi articoli: