Centralpark-entreprises

Centralpark-entreprises

Scarico caldaia condensazione condominio

Posted on Author Daigor Posted in Ufficio

Installazione della caldaia a condensazione in condominio: condensazione trovando soluzioni alternative per lo scarico dei fumi e dei liquidi. Quotidiano Del Condominio; 23 febbraio condominio, ha provveduto ad installare una nuova caldaia di tipo C a condensazione, con scarico a parete. il tubo di scarico di una caldaia di condensazione va in un muro del balcone che poi esce sulla facciata del condominio e su questo vi è applicata. Lo scarico a parete con caldaia a condensazione è possibile, nel Lo scarico a parete in condominio, con riscaldamento autonomo, non è.

Nome: scarico caldaia condensazione condominio
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 32.70 Megabytes

Home Guida Impianti di riscaldamento Lo scarico dei fumi: normative sulla costruzione di canne fumarie in condominio, case private, stufe senza canna fumaria Lo scarico fumi è il fattore più importante da considerare nell'acquisto di una soluzione per il riscaldamento: conoscere la normativa, le possibilità di installazione di una canna fumaria in base all'abitazione è necessario per garantirsi uno scarico fumi nel rispetto delle norme.

Lo scarico fumi di una stufa a pellet o a legna è uno dei fattori più importanti da considerare nella scelta di acquistare una qualsiasi tipologia di soluzione per il riscaldamento della propria abitazione. Per questo è necessario conoscere preventivamente le normative che sanciscono in modo dettagliato gli obblighi di legge per chi acquista una qualsiasivoglia stufa o camino o apparecchio per il riscaldamento che necessiti di uno scarico fumi.

Conoscere la normativa in materia di scarico fumi significa anche conoscere le differenti possibilità di installazione della canna fumaria, gli obblighi dello scarico fumi, la tipologia di abitazione in cui è possibile installarla e dove no, e ancora, significa conoscere le condizioni in cui non vi è un'abitazione privata, ma strutture bifamigliari o condomini, in cui il regolamento degli stessi vigono al di sopra di tutte le altre disposizioni. Informarsi sulle possibilità di installazione di una canna fumaria per garantire uno scarico fumi di stufe, caldaie e camini nel rispetto della normativa vigente è un un obbligo di legge, ma soprattutto un dovere sociale.

Ho fatto eseguire dei lavori di ristrutturazione. In questa vanella affacciano alcune finestre di altri condomini.

La mia domanda è questa: posso montare la canna fumaria a parete in questa vanella?

Oppure la devo portare fino a sopra? Vorrei avere queste delucidazioni per evitare che i condomini mi possano opporre problemi legati alle distanze e alle immissioni. Grazie, attendo il preventivo.

Distinti saluti. In considerazione delle seguenti circostanze: a trattasi di caldaia a compensazione di ultima generazione; b ci troviamo in pieno centro storico; c il progettista, prima dell'installazione della caldaia, potrà certificare ed asseverare l'impossibilità tecnica a realizzare lo sbocco sopra il colmo del tetto; Confermo che sarà possibile montare la canna fumaria a parete in questa vanella!

Nel nuovo testo di legge non si ritrova più la possibilità delle disposizioni legislative locali più severe e restrittive, per cui la norma dovrà essere attuata nello stesso modo e senza eccezioni su tutto il territorio nazionale.

Quelle che sono penalizzate dalla normativa sono tutte le caldaie tradizionali non a condensazione , infatti tutte le vecchie deroghe ed eccezioni all'obbligo della canna fumaria"ex.

Canna fumaria condominiale e stufa a pellet

Attualmente, se la caldaia è a camera aperta, camera stagna, tiraggio naturale, tiraggio forzato, turbo, a gas, a gasolio, a pellet, a legna, ecc. Per comprendere meglio: le caratteristiche di basso inquinamento Classe NOx delle caldaie a condensazione e il posizionamento dello scarico fumi nel rispetto della norma tecnica UNI , consigliamo di leggere il vecchio articolo riportato di seguito. Per leggere la normativa sempre aggiornata cerca " D.


Nuovi articoli: